Quesiti di ordine fiscale

Chi può dedurre fiscalmente i contributi versati per i familiari a carico (reddito inferiore a 2.840,51 euro)?

Il capofamiglia, che nella maggior parte dei casi corrisponde al marito ovvero al padre, può dedurre fiscalmente i contributi non dedotti dal familiare fiscalmente a carico, entro i limiti stabiliti per legge. Per i contributi versati nell'interesse dei familiari a carico (reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro) spetta al soggetto nei confronti del quale dette persone sono a carico la deduzione per l'ammontare non dedotto dalle persone stesse, fermo restando l'importo complessivamente deducibile di euro 5.164,57. Nel computo vanno fatti rientrare anche gli eventuali importi versati nel corso dell'anno dal contribuente ad altre forme di previdenza complementare e per i quali ha già usufruito della deducibilità fiscale.

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari - prima dell’adesione leggere la nota informativa ed il regolamento.

I rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Per maggiori informazioni consultare la nota informativa ed il regolamento.