Prestazioni

Prestazione pensionistica in rendita e in capitale 

 

L’aderente al Raiffeisen Fondo Pensione Aperto acquisisce il diritto alla prestazione pensionistica al momento della maturazione dei requisiti di accesso alla pensione obbligatoria, con almeno 5 anni di partecipazione al Fondo Pensione.
Una volta acquisito il diritto alla prestazione pensionistica, può decidere liberamente quando richiedere la relativa erogazione. Fino a tale momento nulla cambia: il capitale rimane investito nel comparto di investimento scelto, si possono fare versamenti e si usufruisce di tutti i vantaggi fiscali. In caso di decesso prima di richiedere la prestazione pensionistica, il capitale maturato viene erogato agli eredi o ai soggetti designati.

La prestazione pensionistica viene erogata in forma di rendita vitalizia e una parte può essere richiesta in forma di capitale (massimo 50% della posizione maturata).

Se l’importo della rendita vitalizia è inferiore ad una determinata soglia prevista dalla legge, la prestazione pensionistica può anche essere richiesta interamente in capitale.

Al momento della richiesta, l’aderente può scegliere tra diverse tipologie di rendita vitalizia:

  • rendita vitalizia immediata: corrisposta all’aderente finché è in vita;
  • rendita vitalizia reversibile: corrisposta all’aderente finché è in vita e successivamente alla persona designata come reversionario;
  • rendita certa e successivamente vitalizia: corrisposta per un periodo certo (5, 10 o 20 anni) all’aderente o, in caso di suo decesso, alla persona designata. Dopo il periodo certo si trasforma in rendita vitalizia corrisposta all’aderente finché è in vita.

La prestazione pensionistica puó anche essere richiesta anticipatamente (di 5 o 10 anni rispetto all’età per accedere alla pensione obbligatoria di vecchiaia) in forma di RITA (rendita integrativa temporanea anticipata).

 

Accesso al capitale prima della pensione

 

L’aderente al Raiffeisen Fondo Pensione Aperto può accedere al capitale accumulato anche prima di maturare i requisiti per la pensione obbligatoria.

Può essere richiesta un’anticipazione:

  • in qualsiasi momento, per un importo non superiore al 75 per cento della posizione maturata, per spese sanitarie riconosciute dalle competenti strutture pubbliche sostenute per sé, il coniuge e i figli;
  • decorsi otto anni di iscrizione, per un importo non superiore al 75 per cento della posizione maturata, per l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione della prima casa di abitazione per sé o per i figli;
  • decorsi otto anni di iscrizione, fino al 30 per cento della posizione maturata, per ulteriori esigenze.

Può essere richiesto il riscatto parziale del 50% della posizione maturata in caso di:

  • inoccupazione per un periodo tra 12 mesi e 48 mesi;
  • mobilità o cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria.

Il riscatto totale della posizione maturata, che comporta l’uscita dal Fondo Pensione, può essere richiesto in caso di:

  • invalidità permanente;
  • inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi;
  • cessazione dell’attività lavorativa;
  • decesso (il riscatto viene richiesto dagli eredi o dai soggetti designati)

 

Trasferimento

L'aderente al Raiffeisen Fondo Pensione Aperto può trasferire la posizione maturata ad altra forma pensionistica complementare decorso un periodo minimo di due anni di partecipazione.

 

Per maggiori informazioni consultare la documentazione del Raiffeisen Fondo Pensione Aperto.

 

 

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari - prima dell’adesione leggere la nota informativa ed il regolamento. I rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Per maggiori informazioni consultare la nota informativa ed il regolamento.