Aiuto per terremotati del 2016

Nuove regole per le prestazioni die fondi pensione per i terremotati

 

Anticipazioni per i terremotati del centro Italia

È stata approvata in via definitiva la legge di conversione del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016. 

Il testo del D.L. n. 189 del 2016 coordinato con la Legge di conversione 15 dicembre 2016, n. 229 recante “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016” (GU n. 294 del 17 dicembre 2016) è entrato in vigore il 19 dicembre 2016.

In particolare, in tema di anticipazioni di previdenza complementare, l' art. 48, comma 13-bis, dispone che per ragioni attinenti agli eventi sismici che hanno interessato le Regioni colpite dal terremoto del 24 agosto, alle richieste di anticipazione per acquisto/ristrutturazione della prima casa o per ulteriori esigenze, avanzate da parte degli aderenti alle forme pensionistiche complementari residenti nei Comuni individuati negli allegati 1 e 2 del testo di legge, si applica in via transitoria quanto previsto dal d.lgs 252/2005 per la causale delle spese sanitarie, a prescindere dal requisito degli otto anni di iscrizione ad una forma pensionistica complementare. 

Il periodo transitorio ha durata triennale a decorrere dal 24 agosto 2016.

È possibile consultare il testo integrale del provvedimento cliccando qui

 

Il Decreto-legge 8/2017, convertito con modificazioni dalla Legge 45/2017 , ha introdotto il nuovo allegato 2-bis nel Decreto-Legge n. 189/2016, recante un ulteriore elenco di Comuni interessati.
I benefici previsti dall’art. 48, comma 13-bis, del Decreto-legge 189/2006, in materia di anticipazioni agli iscritti ai fondi pensione, sono da intendersi riferiti anche ai residenti nei Comuni di cui al predetto allegato 2-bis.